Guida turistica italiana di New York Valentin Borriello. Guida turistica di New York.

Annunciatore
Guida turistica italiana
Descrizione Una guida turistica italiana con una missione: rendere accessibile ai viaggiatori la propria conoscenza accompagnando i turisti che vogliono esplorare la città e i suoi dintorni. Annuncio aggiunto da Odyseos, portale delle guide turistiche italiane.

Description

Guida turistica italiana di New York Valentin Borriello. Guida turistica di New York.

New York è un'attrazione spettacolare. Ha attrazioni ed eventi da offrire che non troverete altrove. Guida turistica italiana di New York, vi invito a esplorare insieme e anche a scoprire l'attrazione sempre diversa e sorprendente che è New York City. Il mio destino e le mie passioni turistiche si fondono perennemente con questo angolo. Per questo motivo, da anni svolgo con successo il mio ruolo di guida turistica italiana di New York City. Credo che le cose più importanti siano sempre le persone e le enclavi in cui viviamo. Grazie al fatto che risiedo in questo luogo e lavoro professionalmente, sono riuscito non solo a conoscere ogni angolo affascinante di New York, ma soprattutto a conoscere lo spirito di questo angolo, i residenti e l'aura che vi regna.

Non tutti coloro che hanno padronanza della lingua e sanno individuare gli angoli più suggestivi si rivelano una intrigante guida turistica italiana di New York. È necessario molto di più per garantire un'esperienza di viaggio altrettanto positiva. Soprattutto, bisogna avere un'energia positiva verso le persone, essere in grado di ascoltarle e di parlare con loro. Una guida turistica italiana affidabile di New York è una persona che li ha conosciuti meticolosamente, vive qui, lavora qui ed è attiva nella comunità locale. Una guida turistica è in grado di indicare ogni angolo, conosce e capisce come i membri della comunità esistono. Solo una guida turistica può mostrare New York sia a chi si trova qui per la prima volta sia ai turisti che sperano di scoprire segreti sconosciuti.

Assumermi come guida turistica italiana di New York City vi porterà a ricevere molte esperienze positive. Il mio intento è sempre quello di avere un'ottima comprensione delle priorità delle persone che vogliono vivere un'esperienza più emozionante. Di conseguenza, ho la capacità di organizzare e preparare in modo affidabile una descrizione delle attrazioni turistiche perfettamente adatta alle vostre esigenze. Scegliere una guida turistica italiana che parla la vostra lingua non solo vi garantirà la possibilità di esplorare a fondo tutte le deliziose qualità di New York City, ma soprattutto vi permetterà di avere la libertà di fare domande, conversare o dare suggerimenti privati. Ho un'ottima conoscenza e comprensione del nostro carattere, del senso dell'umorismo e della storia nazionale. In considerazione di ciò, ho la capacità di essere pienamente coinvolto nell'adeguare la visione del territorio alle esigenze dei turisti. La flessibilità e la personalizzazione attiva del programma complessivo vi permetteranno di trovare luoghi incontaminati e sorprendenti e vi garantiranno la completa soddisfazione del viaggio. Per questo motivo, potete contare sul fatto che insieme a me, in qualità di guida turistica italiana di New York, assaggerete piatti locali originali e vivrete angoli spettacolari che solo gli abitanti del luogo e le... intriganti guide turistiche conoscono.

Se state pianificando un viaggio in un luogo meraviglioso come New York, vi incoraggio a chiedere il mio aiuto come guida turistica italiana di New York. Vi farò conoscere la mia conoscenza di questo luogo unico. In questo modo capirete tutti i dettagli e il fascino di New York e il viaggio sarà per voi un'avventura fantastica, alla quale tornerete volentieri con i vostri ricordi.

Guida turistica italiana di New York Valentin Borriello. Guida turistica di New York.

Le principali attrazioni di New York

  • TIMES SQUARE. Grandi schermi su cui scorrono pubblicità dai colori vivaci, traffico, taxi gialli: questa è l'immagine che di solito viene in mente quando si sente la frase "Times Square". Questa piazza di New York si chiamava Longacre Square. Fu ribattezzata nel 1904, quando la redazione del New York City Times si trasferì nel New York City Times Building (oggi One Times Square). Times Square non deve solo il suo nome al giornale. Il proprietario del giornale fu determinante per far costruire qui una stazione della metropolitana. Ogni anno, folle di newyorkesi salutano il nuovo anno a Times Square.
  • CENTRAL PARK. Nel cuore di Manhattan si trova il parco più famoso di New York: Central Park. Assomiglia a un'enorme isola verde simmetrica. Il ritmo di crescita della città di New York ha contribuito alla sua creazione. Le autorità cittadine hanno ritagliato un'area verde per evitare che il quartiere si trasformasse in una giungla di cemento. A Central Park si può sfuggire alla frenesia della grande città. La tranquillità è più facile da trovare nella zona tranquilla - Sheep Meadow. Il nome non è casuale: un tempo il prato era un'area di pascolo per le pecore. Il più grande specchio d'acqua del parco è il Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir, attorno al quale è stato tracciato un comodo percorso di jogging. Gli Strawberry Fields sono molto popolari tra i turisti. Si trovano di fronte al condominio in cui viveva John Lennon. W
  • QUINTA STRADA. La Fifth Avenue è la strada più rappresentativa e una delle più ricche di Midtown Manhattan. Qui hanno sede le boutique degli stilisti più famosi del mondo, tra cui Louis Vuitton, Gucci, Versace e Prada. La Fifth Avenue è diventata il simbolo della parte ricca di New York. Inizialmente, i ricchi newyorkesi acquistavano qui solo appartamenti. Il primo edificio commerciale tipico fu costruito all'inizio del XX secolo. Da allora, la strada si è rapidamente trasformata nella via dello shopping più riconoscibile e più costosa del mondo.
  • STATUA DELLA LIBERTÀ. La grande statua di Liberty Island si chiama in realtà Liberty Enlightening the World. È un simbolo di fama mondiale della città di New York, degli Stati Uniti e della libertà. La Statua della Libertà fu eretta tra il 1884 e il 1886 e fu progettata congiuntamente dallo scultore francese Frederic August Bartholdi, dall'ingegnere francese Gustave Eiffel (responsabile della struttura) e dall'architetto americano Richard Morris Hunt (autore del piedistallo). La statua stessa di una donna che tiene una torcia nella mano destra e nella mano sinistra una targa con la data dell'indipendenza degli Stati Uniti è stata creata da Bartholdi. La Statua della Libertà fu un dono del governo francese in occasione del centenario della Dichiarazione di Indipendenza. Sulla corona si trova un punto di osservazione. L'isola è raggiungibile in traghetto. Un biglietto che comprende il viaggio di andata e ritorno e l'accesso alla terrazza costa 21 USD. I biglietti possono essere prenotati su www.statuecruises.com. C'è un punto di osservazione sulla corona della Statua della Libertà.
  • EMPIRE STATE BUILDING. L'Empire State Building può certamente essere considerato uno dei simboli più riconoscibili di New York. È conosciuto da molti film, tra cui "King Kong" e "Insonnia d'amore". Il grattacielo fu inaugurato il 1° maggio 1931. La sua costruzione richiese appena 58 settimane. Si tratta di un'impresa non da poco: ha 102 piani e misura 381 metri (compresa l'antenna sul tetto, oltre 443 metri). Per diversi decenni è stato l'edificio più alto del mondo. Salire all'86° piano costa 32 dollari, mentre per accedere alla piattaforma di osservazione al 102° piano bisogna pagare 52 dollari.
  • MUSEO METROPOLITANO D'ARTE. È il museo più antico e più grande degli Stati Uniti. Dal 1880 si trova sulla Fifth Avenue, ai margini di Central Park (fu fondato un decennio prima). Tra le collezioni ci sono dipinti, sculture, strumenti musicali, costumi e persino armi. La collezione comprende il patrimonio dell'antico Egitto e della Grecia, di Bisanzio, dei Paesi africani e asiatici, opere di maestri europei e arte americana. Qui si possono ammirare opere di Giotto, Botticelli, Raffaello, Monet, Renoir, van Gogh, Rembrandt o Vermeer, tra gli altri.
  • WALL STREET. È un'altra delle strade più riconoscibili di New York. È anche un simbolo del capitalismo. Il fulcro di Wall Street è la Federal Hall. Dall'inizio del XVIII secolo ospitava il municipio di New York. Qui fu adottata la Costituzione degli Stati Uniti e George Washington fu proclamato primo presidente. Tuttavia, l'edificio originale fu demolito nel 1812. L'edificio moderno risale al 1842. All'interno si possono ammirare, in teche di vetro, la Costituzione e la Carta dei Diritti degli Stati Uniti. Anche l'edificio della Borsa di New York è un'attrazione. Nel 1989, uno scultore americano di origine italiana, Arturo Di Modica, vi collocò illegalmente una scultura in bronzo di un toro, nota come Charging Bull. Il toro, che oggi si trova nel Bowling Green Park, è diventato un simbolo di Wall Street.
  • PONTE DI BROOKLYN. È uno dei ponti sospesi più antichi del mondo. La sua costruzione è stata completata nel 1883. Il ponte di Brooklyn attraversa lo stretto dell'East River e collega i quartieri newyorkesi di Brooklyn e Manhattan. Il ponte misura poco più di 1,8 km di lunghezza. È dotato di un percorso per pedoni e ciclisti. Il ponte di Brooklyn è presente nella cultura pop, essendo "apparso" in film come Godzilla, Io sono leggenda e in serie come Sex in the City.
  • Broadway è una strada di Manhattan. Il nome è usato anche per descrivere il complesso di decine di teatri situati lungo di essa. Il primo teatro di Broadway fu costruito a metà del XVIII secolo. Nel mondo anglosassone è uno dei centri più importanti delle arti dello spettacolo; tra i turisti è una delle maggiori attrazioni di New York.
  • CONEY ISLAND. Per alcuni la capitale del kitsch, per altri il tempio del divertimento. Coney Island è una penisola e un quartiere residenziale. Ha un'ampia spiaggia sabbiosa lungo la quale si estende una passeggiata di legno, la Riegelmann Boardwalk. È piena di bar e ristoranti. L'ingresso alla spiaggia è gratuito. I newyorkesi e i turisti sono attratti anche dal famoso Luna Park (le prime attrazioni sono apparse già nel XIX secolo) e dal New York City Aquarium.

Guida turistica italiana di New York Valentin Borriello. Guida turistica di New York.

  • Guida italiana a New York.
  • Visite guidate a New York con guida turistica italiana.
  • Visite turistiche a New York con guida turistica italiana.
  • Guida privata a New York.
  • Tour privato di New York.
  • Tour italiano della città di New York.
  • Visite turistiche individuali a New York con guida italiana.
  • Guida turistica di New York in lingua italiana.

Guida turistica italiana di New York Valentin Borriello. Guida turistica di New York.

Offro visite guidate nelle lingue: Inglese, francese, italiano, spagnolo

https://www.linkedin.com/in/valentin-borriello-ba65901b/

https://www.facebook.com/profile.php?id=100064042332718

valentinborriello@gmail.com

Specific details

Lingua Inglese, Spagnolo, Francese, Italiano

Location

USA
New York

Advert details

Advert ID: 1514
Displayed: 815
Expires: 2030-03-20 15:41:34
In categories: Guida turistica

 

Ultimi annunci

L'obiettivo della visita a Fatima è quello di vivere una esperienza. L'errore più grande che si p ...
L'itinerario che di solito propongo è il seguente: - Praça dos Restauradores (punto di incontro) ...
Il programma della visita a Coimbra di solito prevede: - Largo da Portagem (punto di incontro) ...
Il tour che di solito offro a Porto prevede questo itinerario: - Praça da Liberdade (punto di inc ...
Guida turistica italiana di New York Monia Bonaldo. Guida turistica di New York.
Guida turistica italiana di New York Laura Caparrotti. Guida turistica di New York.